Il matrimonio in streaming è l’alternativa 2.0 per chi vuole una cerimonia intima senza escludere parenti e amici lontani. Questo non significa che bisogna rinunciare alla grande festa: anzi è il modo migliore per condividere un momento privato in famiglia e poi celebrare con un evento in grande stile aperto ai più. Inoltre video, droni e hashtag hanno dimostrato che la tecnologia è parte integrante delle nozze contemporanee.

Ci sono diversi motivi per cui non sempre è possibile partecipare alle nozze, ecco che il digitale viene in aiuto (fortunatamente!): la risposta è proprio il live streaming. E con un po’ di organizzazione, la diretta del matrimonio diventa (quasi) un gioco da ragazzi: il video può essere girato con l’ausilio di un professionista (fotografo o videomaker?) o con l’utilizzo di un treppiede. In questo ultimo caso, si tratta di un video “fai da te” che prevede l’utilizzo di un’app: in breve tempo e con l’utilizzo di qualche filtro, può essere condiviso in tempo reale su Facebook o Instagram. Ma non dimenticate di salvarlo: può essere un bellissimo contenuto da condividere con la vostra community o sul sito dedicato alla coppia.

Come organizzare un matrimonio live streaming?

Come prima cosa dovete verificare in anticipo la connessione internet WiFi. Per chi non vuole rischiare,  può affidare il lavoro a delle società che offrono questo servizio professionale: in questo caso sanno come muoversi e hanno già a disposizione tutto il necessario.

Il “fai da te” o “home made” è l’alternativa low cost che può avere il suo fascino, ma l’esito finale al 90% dipenderà dallo strumento che utilizzerete per girare le immagini. Poi scegliete la posizione più adatta per il treppiede, che deve essere al centro rispetto alla scena. Per evitare errori e tagli dell’immagine, fate prima una prova.

Se volete tutelare la privacy, vi sconsigliamo di condividere sui social media e sito il contenuto, mentre le musiche di sottofondo protette da copyright sono da evitare, per non incorrere in qualche sanzione o “blocco” social.

Articoli Correlati