Una volta scelto l’abito dei propri sogni, bisogna passare agli accessori. Oggi ci vogliamo soffermare sulle scarpe sposa e su come sceglierle per completare e rendere unico il bridal look.

Altissime o comodissime?

La prima domanda che sorge spontanea è relativa al modello: meglio delle scarpe sposa alte e d’effetto o un paio comode? Se avete in mente di fare il cambio d’abito, allora potete indossare le prime per la cerimonia e le seconde per tutto il resto del giorno del matrimonio. Se invece avete in programma solo un capo, allora il nostro consiglio è quello di optare per un paio di scarpe comode. Nel caso siete già abituate al tacco stiletto, optate per una marca che già indossate. La scarpa comoda è sempre valida: oggi esistono tantissimi modelli con tacchi femminili midi che sono perfetti per questo giorno, dalle sling back ai sandali bon ton.

Sneakers, sì o no?

Se la cerimonia è formale e molto classica, sono da evitare. In America è in voga il matrimonio gipsy e più casual: ecco che le spose indossano sneakers di tela per correre sui prati… Da provare se per le nozze è previsto un pic-nic o l’arrivo in Vespa.

Colore e dettagli

Se optate per il bianco, scegliete la stessa sfumatura dell’abito: non tutti i bianchi sono uguali! Di ultima tendenza sono le scarpe da sposa color metal (oro, argento o bronzo) e le tonalità delicate come il rosa e azzurro confetto. Ultimo dettaglio, sono gli elementi decorativi: ruches che formano rose, nastri di raso o applicazioni gioiello renderanno uniche le vostre scarpe sposa!

Guardate anche:

Velo da sposa, come sceglierlo

Photo via Pinterest

Articoli Correlati

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *