Qualcosa sta cambiando e non soltanto per quanto riguarda le nostre abitudini, gli acquisti e la quotidianità. Il mondo degli eventi e celebrazioni è stato travolto: ecco che la creatività viene chiamata in aiuto, nuovi modi di festeggiare il matrimonio, nuove soluzioni in linea con le regole stabilite.

Tra queste c’è proprio il minimonio, cioè il micro-matrimonio. Il trend arriva direttamente dagli Stati Uniti: nel dettaglio si tratta di una cerimonia organizzata in forma molo intima, ma senza rinunciare agli effetti speciali. L’invito è così ristretto a una cerchia di amici e parenti, volto a partecipare a un rito civile. Chi lo desidera potrà festeggiare anche il “sequel wedding“, ovvero il matrimonio più ampio in chiesa o nella declinazione super festa, aperto a più persone e affini.

Ma il minimonio richiede la stessa cura del classico matrimonio: abiti nuziali, il primo ballo assieme e, perché no, gli inviti scritti a mano. Il budget può essere contenuto oppure, se disponete di più possibilità, sarà un’esperienza di lusso riservata a pochi “eletti”. Insomma la soluzione ideale per chi vuole evitare lo stress di grandi eventi e un numero indefinito di invitati.

Photo: Google Immagini

Articoli Correlati